L’unica polizza che deve essere obbligatoriamente stipulata in fase di richiesta di mutuo per l’acquisto di un immobile ad uso abitativo, l’assicurazione casa scoppio e incendio copre le spese per la rimessa a nuovo di un’abitazione danneggiata da incendi, esplosioni o deflagrazioni causate da fughe di gas, fulmini, scariche di corrente e corto circuiti. L’assicurazione copre anche eventuali danni all’immobile derivanti da fumo, vapore e gas.

La copertura economica messa a disposizione da questo tipo di assicurazione è generalmente pari al valore del rifacimento dell’immobile e risarcisce l’assicurato anche per i danni relativi ai beni in esso contenuti, dagli impianti agli elettrodomestici, dagli elementi d’arredo agli oggetti preziosi.

In pratica, qualora malauguratamente dovesse divampare un incendio in casa, l’assicurazione è tenuta a risarcire i costi per la ristrutturazione dell’abitazione, per il rifacimento dell’impianto elettrico e per la riparazione del sistema idrico.  

Attenzione però ai massimali per il risarcimento dei danni e tenete presente che molte compagnie di assicurazione non considerano il valore di costruzione dell’immobile ma quello commerciale, molto più elevato, per richiedere premi assicurativi più elevati.

Che cosa fare in caso di sinistro?

In caso di un sinistro, contattate la compagnia assicurativa che valuterà i danni. Un perito prenderà visione dei danni e farà una proposta di indennizzo. Dal momento dell’approvazione della pratica, entro 30 giorni riceverete il risarcimento.

Assicurazione casa scoppio e incendio: quando non copre i danni?

L’assicurazione casa scoppio e incendio non copre i danni quando viene rilevato che vi sia stata una qualche responsabilità dell’assicurato nel causare il sinistro. I danni causati da distrazione, incuria, imperizia e comportamenti irresponsabili non sono indennizzabili.

Se, ad esempio, divampa un incendio nella vostra abitazione a causa della mancata manutenzione di caldaie ed impianti domestici, del mancato spegnimento di una sigaretta o di palesi difetti tecnici degli elettrodomestici, la compagnia assicurativa non corrisponde alcun risarcimento.

LEAVE A REPLY